Made in Italy

by

Tg1 della sera, copertina dedicata al disastro di Viareggio. Partono le immagini, in sovraimpressione la scritta “Viareggio, ore 24, l’Inferno” e nessun suono; ma qualcosa non torna: viene mostrata la città di giorno, ad incendio finito. Nessuna immagine che renda giustizia all’impressionante rogo di stanotte, né ai soccorsi o alla paura delle vittime; solo una casetta, leggermente annerita. Forse stanno per mostrare il salvataggio del bambino estratto dalla macerie nel pomeriggio, ma c’è dell’altro da far vedere, ben più importante: finalmente la telecamera ruota, l’inquadratura si chiude, e il servizio può terminare dopo aver mostrato Bertolaso che gesticola a fianco di Berlusconi.

Tg5 della sera. Dopo un servizio decente sui fatti di Viareggio, parte un servizio sull’intervento del premier. Silvio, però, deve togliersi un sassolino dalla scarpa: la mattina, ad una conferenza di industriali, è stato contestato da alcuni disoccupati. Eccolo servito: il suo fedele cronista recita “L’unico neo, in una giornata che avrebbe dovuto essere dedicata al silenzio in rispetto delle vittime, è stata la contestazione…”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: