Archive for maggio 2009

Il Corpo delle Donne

27/05/2009

Si tratta di un breve documentario sui ruoli delle donne in televisione che trovate qui. Nel documentario vengono mostrate varie trasmissioni in cui le donne presenti rivestono i ruoli di soprammobile agita deretano o di bonazza che dice minchiate. Se questi sono certamente messaggi diseducativi, a me il problema sembra un altro: c’è qualcuno che è interessato a queste trasmissioni. Se queste donnine comparissero in “Quark” o “Per un pugno di libri” sarebbe un altro conto, ma parliamo del ruolo della donna in trasmissioni in cui si fanno dibattiti su chi-scopa-con-chi: ben oltre la banalità, siamo invece nel cattivo gusto; tra l’altro, non parliamo di programmi che vanno in onda ogni tanto alle tre di notte, ma del fulcro del palinsesto.

10’000 AC

14/05/2009

Si comincia subito con una bella profezia, poi una banda di uomini primitivi si appresta a cacciare delle beste dal nome evocativo (ancora qualche minuto e sapremo che si tratta di mammut). Ecco, comincia la caccia. Con il pragmatismo che contraddistingue i predatori, essi si fiondano su un cucciolo o su un esemplare malato… eh no! Troppo facile così! Una manciata di uomini smilzi e smunti, armati di sottili lance di legno ed ossa, si lancia contro una mandria di 50 mammut alti diversi metri più di loro. Anziché farli a pezzi con le poderose zanne, l’intero gruppo di animali si da alla fuga lungo la vallata. Scatta la trappola! Ecco passare gli animali sotto un arco di roccia, ed ecco il trucco: lanciare una fitta rete sull’ultimo mammut. Sempre per motivi misteriosi, i nostri eroi non sfracellano la testa dell’animale a suon di pietre approfittando della sua temporanea immobilità, ma sembrano anzi confusi sul da farsi (forse le lance vanno usate solo quando l’animale è libero?). Finalmente la bestia strappa la rete e riparte al galoppo; solo il cacciatore più valoroso, aggrappato al cordame, riesce a stargli dietro. Infine il mammut, nuovamente conscio della sua superiorità fisica, decide di vendicarsi sul pirla che ancora lo insegue. Ma mentre il nostro eroe se la fa sotto, ecco che una lancia si incastra in una roccia e il mammut, correndogli contro, praticamente si suicida.

Se siete tentati di spegnere la televisione, vi prego, aspettate ancora qualche minuto: vi perdereste la scena in cui i cacciatori di mammut vengono quasi fatti a pezzi da dei dodo!