Allende, Isabel

by

E’ una piccola scrittrice, quella che ho iniziato a leggere quasi per caso quest’estate, in campeggio, mescolando alle assolate giornate della Corsica le parole e le leggende ispirate alla magica terra del Cile.
Un’autrice la cui scrittura si legge, si lascia leggere con cadenze ipnotiche che guidano all’interno della pagina, diritti in piedi dentro le vicende, corali, affollate, di persone e di figure mitologiche grazie alle quali tu che leggi ti senti come uno dei tanti spettatori, che vede da dentro, e non da fuori, accadere le cose.
La sua prosa è così ammaliante che mi capita di arrivare, insensibilmente, a metà di un libro denso di persone e di episodi senza nemmeno accorgermene, e di accingermi a scendere la china verso la fine con malinconia, dispiaciuta all’idea che una storia tanto bella, tanto intensa, debba avere come tutte una fine.
Le storie di Isabel sono tutte storie di donne, di donne e d’amore; ma non quelle donne e quell’amore che riempiono i romanzetti rosa, favolette buone per sbrigliare l’immaginazione per qualche ora, e per essere subito dopo dimenticati. Le donne di Isabelsono forti, sono donne che hanno forza e tempra molto più degli uomini di cui sono circondate, donne che hanno il coraggio e il carattere per prendere il mondo in cui sono capitate e plasmarlo, assoggettarlo e riempirlo con la loro presenza, i loro affetti e le loro visioni. Non sono donne fantascienze, slegate dalla realtà, anzi, sono donne che hanno tutti e due i piedi ben piantati per terra, donne che amano e crescono figli, ma che fino alla tomba non si annullano né per un uomo né per la famiglia, che continuano a combattere indomite, a testa alta.
Isabel è una donna che scrive di donne, e per altre donne, ma queste donne danno una speranza, fanno alzare la testa dal libro e pensare che da domani si può essere un po’ di più una donna alla Allende.

Una Risposta to “Allende, Isabel”

  1. valse Says:

    Sottoscrivo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: