Riassuntino

by

Dal blog di DiPietro:

Conflitto di interessi e democrazia

conflitto_di_interesse_e_democrazia.jpg

Il conflitto di interessi è una minaccia per la democrazia. In particolare se riguarda l’informazione. Silvio Berlusconi è diventato presidente del Consiglio solo grazie alle sue televisioni e ai suoi giornali.
Ogni cittadino che si trovi in una situazione di conflitto di interessi non deve essere candidabile, non deve essere eleggibile. Una legge sul conflitto di interessi vera, non pannicelli caldi o fumo negli occhi per gli elettori, va proposta con energia dal Governo.
La legge parlamentare approvata dal centro destra non sarebbe potuta passare se i cittadini fossero stati veramente informati. Una legge liberticida che ha espropriato gli elettori impedendo la scelta diretta dei candidati e ha indebolito la coalizione vincitrice creando una instabilità al Senato. E’ la legge elettorale Mediaset, fatta su misura per il suo azionista.
Quante leggi sono state approvate grazie alla copertura mediatica dell’ex presidente del Consiglio? Vogliamo ricordare le leggi ad personam, l’ex Cirielli, la Pecorella? E a chi dobbiamo l’indebolimento della Giustizia? Pensateci, lo dobbiamo ad una informazione ad personam, ad un gigantesco conflitto di interessi possibile, nel novero dei Paesi democratici, solo in Italia.
Per questo, nell’agenda del Governo, una seria regolamentazione del conflitto di interessi deve essere la priorità delle priorità. L’Italia dei Valori si batterà per questo, anche con iniziative pubbliche di cui vi metterò presto al corrente. In Italia l’informazione non è libera. Fa capo a interessi privati, lo sanno tutti, ma non è certo un buon motivo per continuare a tollerare questa situazione.

Naturalmente per approvare una legge del genere ci vorrà un miracolo, sia per la gogna mediatica alla quale sarà sottoposta (come la riforma delle comunicazioni del resto) sia perché anche a sinistra ci sono conflitti di interesse. Insomma, è una legge che piace solo agli onesti, che in parlamento sono pochi (ma tutti da una parte).

Una Risposta to “Riassuntino”

  1. lori Says:

    Non riesco ad immaginare come avrebbe potuto vincere Berlusconi le sue prime elezioni senza l’apporto delle sue televisioni. Io mi ricordo che mia mamma allora disse di aver votato per lui perchè l’ammirava come un uomo che si era fatto da solo, come le sue TV ce l’avevano sempre presentato e come ha fatto l’agiografia che allora girava per le case, gratis et amore dei per quelle elezioni.
    Poi mi viene in mente che la parola “democrazia” è quella che Berlusconi ama usare più spesso nei suoi discorsi; persino quando perde il Milan è una sconfitta della democrazia per lui… ma a mio parere, una democrazia dovrebbe dare in linea di principio le stesse possibilità a tutti di essere candidati ed eletti… ricordo il povero Peppone semianalfabeta che fece l’esame di terza media (o quinta elementare) con l’aiuto del buon Don Camillo…
    L’altra faccia della medaglia è che non è mai successo questo. Fin dall’antica Grecia, culla della democrazia, chi aveva più potere “mediatico” aveva anche più successo politico. Ma spesso questo facile successo era altrettanto facilmente rovesciato per l’estrema volubilità del popolo, che, allora, non si faceva incaprettare dalle leggi e leggine ad personam…
    Che si debba auspicare il ritorno all’ostracismo? Mi viene in mente Napoleone “Dio (molto d’attualità fra l’altro) me l’ha data (la facolta di farmi i cazzi miei a spese dello Stato) e guai a chi la tocca”…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: