Amor sintattico

by

La musica classica è priva di semantica, ne percepiamo la sola sintassi. Dunque il piacere che tale musica ci reca è puramente sintattico: è il piacere che si prova quando si legge “Aieie Brazorf” anziché “Hoiafhoi Dosajgiswhg”.

I nomi di persona conservano un filo di semantica, ma ci piacciono e si scelgono per la sintassi. Se così non fosse, nessuno chiamerebbe mai una donna Andrea e il mio amico Ptsicl non sarebbe evitato da tutti.

Le figure astratte, per definizione, non hanno semantica. Perciò quando raddrizzate un quadro storto o disegnate un triangolo isoscele anziché scaleno, lo fate perché ne apprezzate la forma, o meglio la rappresentazione, e non il significato.

Morale ?

  • Il Bello è sintattico, tutto il resto ha eventualmente a che fare con la Semantica.
  • “La forma è sostanza” è un cavolata. Ma è vero che una buona sintassi aiuta la semantica nel fare il proprio dovere, magari comprendo una magagna o dando risalto ai punti di forza di un messaggio. Chi bazzica qualche teorema e ha visto sintassi idiote capisce di cosa parlo🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: